Il punto di vista dei fragili cantato dal rocker pugliese Matteo Palermo

Un ‘uomo mano’, metafora della parte più umana di ogni uomo in contrapposizione al suo lato più animale, è il personaggio che appare sulla copertina, illustrata da Anna Franca Coviello, del nuovo singolo di Matteo Palermo e Vitriol Project. Si intitola Mr Weak il brano, con musiche composte da Matteo Palermo, Francesco Valentino e Domenico Capobianco, e testo di Matteo Palermo e Francesco Valentino, in uscita su tutte le piattaforme digitali il 21 gennaio 2022 e, in anteprima esclusiva il 20 gennaio su http://www.imusicfun.it.

Il chitarrista e cantautore pugliese inaugura così il Progetto Vitriol (Vitriol Project) fondato insieme a Mimmo Capobianco e Francesco Valentino per proseguire in maniera uniforme la loro produzione musicale e artistica.

Distribuito da Sony music Italy, il brano esce con casa discografica Benext Music, edizioni di PA74music. “Mr Weak” vuole rappresentare il punto di vista di una persona debole, fragile che parla a chi è più forte di lui, socialmente ed economicamente, che preso dal progresso perde di vista la sua natura umana. Vuole essere la rappresentazione di due mondi contrapposti, il forte e il debole, il povero e il ricco, società basate su modelli opposti. Si gioca su queste contrapposizioni. La simbologia del circo come rappresentazione della società moderna è centrale, una similitudine alla “The Truman Show”, dove l’essere umano è rinchiuso in un circo, un circo che lo tiene prigioniero.

Girato all’interno del Tendone Incantato degli Happy Times, nuovo spazio culturale gestito dal Laboratorio Urbano Rigenera di Palo del Colle, il video di “Mr Weak” vede protagonisti Domenico Colangelo, Stefano Ninni, Vincenzo Bari, Francesco Valentino, Domenico Capobianco, Matteo Palermo. Quest’ultimo ha curato la regia insieme a Giuseppe Chirico, autore delle riprese e montaggio.

Paola Copertino