Resta più giovane la donna che allatta

Aiuta a mantenere la mente giovane più a lungo allattare al seno. Gli esperti della Università della California di Los Angeles, negli Stati Uniti, hanno condotto in merito uno studio che è stato poi pubblicato su una prestigiosa rivista medica. La ricerca è stata effettuata su un gruppo di mamme e donne cinquantenni. A loro è stato chiesto quali abitudini avevano avuto nell’allattamento dopo la gravidanza. Nel questionario si chiedeva se avessero nutrito al seno i loro bambini o artificialmente e per quanto tempo.
In seguito le donne coinvolte sono state sottoposte ad una serie di test per mettere alla prova la loro memoria, la prontezza di ragionamento e la capacità di concentrazione.
Gli scienziati hanno allora scoperto che quante prima avevano allattato al seno, ottenevano prestazioni migliori rispetto alle pazienti che non lo avevano mai fatto. Risultavano più brillanti per la capacità di concentrarsi su un problema e pianificare strategie e metodi per risolverlo. I test miglioravano sensibilmente se era durato più a lungo il periodo di allattamento.

Gli esperti stanno indagando sul motivo perché ciò avvenga, ma i dati dimostrano che l’allattamento può avere un impatto positivo sulla prestazioni cognitive delle donne e avere benefici a lungo termine per la salute del cervello delle mamme.
Per chi lo ha provato poi, il gesto di allattare crea una sinergia unica con il bambino con sensazioni irripetibili che la donna ricorda per tutta la vita.

Paola Copertino