La canotta e le mille versioni

È un capo talmente versatile che permette di costruire outfit di ogni genere, dal più informale al più chic. Stiamo parlando della canotta.
È un capo jolly, semplice e versatile, da sfoggiare ovunque e comunque, senza mai sentirsi inadeguati.
È l’emblema di uno stile disinvolto che sa di libertà, quindi si abbina perfettamente ad un jeans. Nella versione a costine è perfetta con con jeans svasati e le intramontabili mule con il tacco che garantiscono un tocco di femminilità anche agli abbinamenti più sportivi.

È il pezzo da cui partire per creare look più sfiziosi adatti a tutte le età e soprattutto a tutte le occasioni. Per creare un outfit sensuale e dare un tocco glam al look basta abbinare la canottiera bianca ad una minigonna a cui aggiungere un paio di sandali decorati di cristalli e una minibag argentata.
Può anche essere utilizzata per creare look minimal, quello adatto al tempo libero. Basterà abbinarla ad un paio di shorts in denim ed il gioco è fatto.

Cambiamo genere. La bella stagione è rigorosamente gipsy e la canotta bianca si presta perfettamente al mood boho chic.
Altra versione ancora abbinata con blazer e pantaloncini. Si avrà quindi un look raffinato, ideale per il giorno o le occasioni che richiedono un look più impegnato. Si possono eventualmente sostituire i pantaloncini con pantaloni a sigaretta. Risultato un look sporty- glam che definisce un nuovo concetto di femminilità ed eleganza.

Paola Copertino