Marco Lodola presenta la sua nuova retrosepttiva

Si potrà visitare fino al 31 agosto prossimo, nell’Hotel ME Milan Il Duca di Milano, la mostra Lodola’s Soup dell’artista Marco Lodola, curato da Nicolò Giovine e Sebastino Pepe del Gruppo Avangart.
All’interno dell’elettrizzante location l’artista neo-futurista in persona, venerdì 10 giugno, giorno dell’inaugurazione, prevista alle 20, presenterà le proprie opere.

Luci e colori daranno vita ad un percorso affascinante, coreografico, fatto da numerosi soggetti tutti rigorosamente “splendenti”. L’artista, non a caso, si definisce “elettricista”: senza la luce non potrebbe infatti creare le sue opere, in perspex e neon.
Leitmotiv delle sue realizzazioni sono i colori vivaci e i soggetti “pop” come Pin-Up, auto e vespe e ballerini dell’immaginario collettivo e personaggi famosi della storia della musica; un mondo che Marco Lodola conosce bene non solo per le sue opere, ma anche per avere collaborato con musicisti come Max Pezzali, i Timoria, Omar Pedrini e Jovanotti.
Il sound design dell’evento prevede un dj set dell’eclettico musicista Andrea Fumagalli – meglio conosciuto come Andy, co-fondatore dei Bluvertigo, mentre il vignettista Michelangelo Manente realizzerà ritratti live per gli ospiti.
Il Mediterraneo sarà protagonista del setting gustativo con un omaggio di Amarelli – la liquirizia italiana per eccellenza – che presenterà un packaging limited edition nato dalla collaborazione con Marco Lodola
La serata di inaugurazione di Lodola’s Soup darà il via al weekend meneghino in occasione del Salone
Internazionale del Mobile 2022 l’evento più atteso dal mondo del design.


Info e prenotazioni ai seguenti contatti:
info@avangart.art
http://www.avangart.art
http://www.marcolodola.com
http://www.instagram.com/avangart_arte