Vandalizzata la Porta d’Europa a Lampedusa

La Porta d’Europa è stata di nuovo vandalizzata e, di fronte a questi atti vandalici, non si può che esprimere condanna e tristezza. Opera dell’artista Mimmo Paladino, la Porta d’Europa è una scultura m anche un monumento realizzato in ceramica refrattaria e ferro zincato, che si erge per quasi cinque metri d’altezza e tre di lunghezza, inaugurato il 28 giugno 2008 e posizionato sull’ultimo promontorio dell’isola, nel punto più a sud d’Europa.

La porta, grazie al rivestimento tutto in ceramica, assorbe e riflette la luce del sole ma anche quella della luna, divenendo una sorta di faro visto dal mare. I vandali hanno fatto danni, sradicando i decori (scarpe e ciotole) e abbandonandoli a poca distanza.

Atti che hanno profanato un simbolo di rinascita e di possibilità di una nuova vita per migliaia di migranti provenienti dall’Africa.

La porta di Lampedusa era stata restaurata da pochi mesi.

Antonella Cirese