Isnello ospiterà la prima scuola sostenibile


Isnello, piccolo borgo palermitano nelle Madonie, ospiterà la prima scuola sostenibile, innovativa e carbon neutral. Il progetto nasce per riqualificare lo stabile preesistente e dare vita al nuovo Istituto Comprensivo Luigi Pirandello, che sarà completato nel 2023.

Il Sud ancora una volta si conferma territorio di innovazione accogliendo la realizzazione della prima scuola certificata LEED che è stata finanziata con 3 milioni e 650mila euro grazie ai fondi BEI-banca Europa investimenti- e la compartecipazione della regione Sicilia.

La scuola di Isnello avrà la certificazione LEED ossia la valutazione sulla sostenibilità ambientale nella realizzazione degli edifici che devono essere efficienti, sostenibili, inclusivi confortevoli e costruiti con materiali certificati ed ecosostenibili.

Nell’ottica della sostenibilità e rispetto dell’ambiente la scuola permetterà il riciclo delle acque piovane, avrà impianto solare termico e fotovoltaico, una gestione oculata dell’illuminazione naturale ed artificiale e sarà resa accessibile ad ogni tipo di disabilità con l’abbattimento di tutte le barriere non solo architettoniche.

Sono previsti uno spazio per la riflessione, un laboratorio dell’artigianato locale, un orto didattico e un laboratorio astronomico. La scuola sorge nell’area dove sorgeva il vecchio edificio che è stato demolito.

La scuola sostenibile di Isnello è un esempio di cittadinanaza attiva infatti si tratta del primo laboratorio di progettazione partecipata, a cui hanno contribuito studenti, insegnati e cittadini.

Antonella Cirese