Una stanza per i vestiti

Altro che diamanti, in testa ai desideri delle donne pare ci sia la cabina armadio. Proprio così.
La cabina armadio rappresenta il sogno di ogni donna e il suo fascino non perde terreno. Le nuove soluzioni sono alla portata di tutte.
Non c’è più bisogno di spazio enormi e budget illimitati, anzi la cabina armadio è un desiderio realizzabile in tutti gli ambienti e per tutte le tasche. In fase di ristrutturazione di possono aggiungete delle pareti in cartongesso per creare l’ambiente guardaroba e la soluzione è meno costosa che comprare un armadio di qualità. C’è poi il vantaggio, e non è poco, che si può personalizzare secondo le proprie esigenze. Diventa quindi una piccola oasi privata, dove ci si può preparare la mattina. Se poi si ha la fortuna di contare su una cameretta inutilizzata il gioco è fatto, con poche mosse di avrà una cabina armadio perfetta.

Su una parete libera va posizionata una scaffalatura nel materiale che si preferisce. Il legno è il più adatto perché conferisce un tocco di colore d di eleganza. Per semplicità si possono anche usare bastoni saliscendi da fissare al soffitto sui quali posizionare le mensole. L’ideale sarebbe inserire una cassettiera dove riporre la biancheria più delicata. Si può personalizzare usando una carta da parati colorata, una poltroncina e dei quadretti. Una chicca in più l’utilizzo di tappeti che scaldano e arredano. E infine l’ambiente si può separare utilizzando una tenda, una veneziana o un tessuto che richiama l’ambiente. La stanza dei sogni è pronta. Ora non resta che eliminare cosa non serve più e organizzarla con ordine e criterio secondo le necessità di ciascuna, avendo cura di continuare a mantenerla in ordine per non trasformarla in un caotico ripostiglio.

Paola Copertino