Caro bollette: Le residenze per anziani rischiano il collasso

Le residenze per anziani rischiano il collasso a causa del caro bollette. L’allarme è stato lanciato da Unione europea delle cooperative (UeCoop) in riferimento all’eccessivo aumento delle spese per riscaldamento ed elettricità nelle Residenze sanitarie assistenziali (Rsa) molte delle quali gestite da cooperative sociali.

In base al monitoraggio dell’UeCoop, rispetto all’anno scorso, i costi per il riscaldamento sono aumentati del 166% ed i costi per l’elettricità del 111,7%.

I costi insostenibili delle bollette rischiano di far crollare la sopravvivenza delle stesse residenze per anziani che potrebbero essere costrette ad aumentare la retta a carico dell’anziano o della famiglia o, in alcuni casi, a carico dello stesso comune di residenza.

Il dato triste è che quando si parla di crisi energetica e di rincaro bollette vengano ignorate le imprese del terzo settore che gestiscono servizi residenziali per gli anziani.

Urgono interventi concreti da parte del Governo tenendo anche conto che nel decreto sostegni Ter ci sono risorse per le strutture sanitarie accreditate ma non per i servizi sociosanitari per le persone anziane.

Una mancanza da riparare.

Antonella Cirese