Si è più felici se si fa esercizio fisico

Aiuta ad avere un umore migliore, a breve termine e nel lungo periodo, e, quindi, ad essere più felici, muoversi, camminare, correre e nuotare. L’Università di Cambridge in Gran Bretagna ha effettuato in merito uno studio i cui risultati sono poi stati pubblicati sulla rivista medica Plos One

Per oltre un anno e mezzo gli scienziati hanno studiato le abitudini quotidiane e la salute, sia fisica che mentale, di un campione di oltre diecimila persone composto da uomini e donne di diversa fascia di età.

Hanno installato nei cellulari dei partecipanti un programma composto da due sezioni. I dati dell’attività fisica svolta da ognuno nel corso della giornata venivano raccolti nella prima sezione. La seconda, a distanza di ogni quarto d’ora rivolgeva a ogni paziente una serie di domande per valutare l’umore. Gli studiosi hanno così scoperto che se, nell’ultimo quarto d’ora, l’individuo era stato attivo fisicamente, effettuando anche una leggera attività fisica, il suo livello di felicità in quel preciso momento risultava più alto. In seguito le stesse rilevazioni sono state fatte su una distanza di tempo maggiore. Hanno così scoperto che i pazienti più soddisfatti della loro vita, e cioè più sereni e felici, erano quelli che tendevano a fare più esercizio fisico.

Questo accade, spiegano i ricercatori, perché fare esercizio fisico stimola la produzione nel cervello di sostanze che aiutano il buonumore. Insomma, lo sport rende più felici e, viste le belle giornate perché non approfittare per fare belle passeggiate o partecipare a corse non competitive.

Paola Copertino