Gol garanzia di occupabilità giovani

Il programma Gol è un’azione di riforma prevista dal Piano nazionale di ripresa e resilienza per riqualificare i servizi di politica attiva del lavoro per cui l’Anpal (Agenzia nazionale politiche attive del lavoro) svolge un ruolo di coordinamento.

L’Anpal ha pubblicato la nota di monitoraggio del programma Gol con i dati aggiornati al 31 ottobre 2022, da cui si evince che sono 446mila i beneficiari del programma Gol-Garanzia di occupabilità dei lavoratori presi in carico dai Centri per l’impiego, valore che porta al 148% il tasso di conseguimento del target Pnrr 2022, raggiunto nella prima settimana di ottobre con tre mesi di anticipo rispetto agli impegni con la Commissione europea (300mila).

Chi sono i beneficiari?

Sono persone che hanno presentato una Dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro e alle misure di politica attiva, si sono recati presso i Centri per l’impiego, hanno ricevuto un assessment quali-quantitativo e un orientamento di base, sottoscrivendo poi il patto di servizio personalizzato, con l’individuazione di uno tra i quattro percorsi previsti in Gol.

Quanto alle caratteristiche dei beneficiari, la componente femminile rappresenta il 56% dei presi in carico. Quella giovanile è pari al 26% e quella più adulta (55+) al 18%. Gli stranieri sono circa il 14%. Infine, al momento dell’ingresso nel Programma circa il 46% dei beneficiari risultata disoccupato da 6 mesi e oltre e il 38% da 12 mesi e oltre.

La quota del target Pnrr è stata raggiunta in quasi tutti i territori: 18 regioni e province autonome, cioè in quasi tutto il Paese. Si tratta di un risultato positivo a favore dell’occupabilità ed ora il passo successivo è raggiungere il target nazionale.

Un ulteriore dato positivo è che cominciano a delinearsi percorsi appropriati per le platee più lontane dal mercato del lavoro.

Antonella Cirese