Al via il programma per l’accesso al lavoro dei soggetti più vulnerabili

“ACCEDER-E Inclusione, Formazione, Lavoro” è il programma, partito il 21 ottobre, promosso dall’UNAR – Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali del Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri e gestito da Invitalia, Agenzia per lo sviluppo del Ministero dell’Economia.

Il programma, finanziato dal Pon inclusione 2014-2020 con 7,4 milioni di euro, nasce con l’obiettivo di favorire l’accesso al mercato del lavoro dei soggetti più vulnerabili e a rischio di marginalità, tra cui i membri delle popolazioni rom, sinti e caminanti (RSC).

ACCEDER-E si pone il risultato di assicurare a persone a rischio di discriminazione ed esclusione sociale un bagaglio di conoscenze e competenze professionali fondamentali per favorirne l’integrazione attiva nelle comunità territoriali e nel mercato del lavoro, avvalendosi del coinvolgimento del mondo associazionistico e del Terzo settore nonché di quello imprenditoriale.

Un’iniziativa, a cui dovrebbero seguirne altre, sui territori, volte a realizzare un percorso di inclusione e coesione sociale il cui scopo finale è creare lavoro ed integrazione attraverso una formazione mirata ed adeguata alle richieste del mercato.

Antonella Cirese