Al Bano rivela il suo lato imprenditoriale in un seminario “Fuori dal comune” del DEMI Uniba

Oggi l’Aula Magna del DEMI dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro è stata “teatro” di un evento eccezionale: il seminario “Fuori dal comune”, che ha visto protagonista un ospite d’eccezione: Al Bano. Il celebre cantante, conosciuto in tutto il mondo per la sua carriera musicale, ha raccontato agli studenti presenti come nella vita dal nulla, se guidati dalla passione e dalla fede, si possano realizzare importanti attività imprenditoriali.

Dal 1973, Al Bano si è dedicato con passione e impegno alla produzione vinicola, creando prodotti di alta qualità che hanno ottenuto riconoscimenti in Italia e all’estero. La sua avventura imprenditoriale, guidata dal general manager Sergio Angioi, ha portato a risultati sorprendenti nelle vendite attraverso diversi canali: dal retail al mercato HoReCa, fino al crescente settore dell’e-commerce. Un focus particolare è stato rivolto ai mercati esteri, dove i vini delle Tenute Al Bano sono diventati sinonimo di eccellenza italiana.

Ma l’impegno di Al Bano non si ferma al vino. Le Tenute Al Bano, situate nella sua città natale, Cellino San Marco in Puglia, rappresentano anche un’importante realtà nel settore turistico-ricettivo e ristorativo. Qui, i visitatori possono immergersi in una autentica “Puglia experience”, frutto della passione di Al Bano per la sua terra. Attraverso le sue attività imprenditoriali Al Bano non solo promuove il turismo locale, ma valorizza il Made in Italy nel mondo.

Il seminario odierno ha riscosso un notevole successo tra la popolazione studentesca; l’Aula Magna, gremita di partecipanti visibilmente emozionati, ne è stata una testimonianza tangibile. Il dialogo con Al Bano non ha toccato solo gli aspetti imprenditoriali, ma anche quelli legati alla sua vita artistica e personale, fornendo così un ritratto completo e autentico dell’artista di Cellino San Marco.