In Puglia e Abruzzo niente Irap per gli enti del terzo settore

Gli enti del terzo settore operanti in Abruzzo e Puglia sono esentati dal pagare l’Irap-imposta regionale sulle attività produttive – infatti le due regioni hanno approvato nelle rispettive leggi di bilancio l’esenzione dall’Irap per gli enti del terzo settore iscritti al Runts, il registro nazionale del terzo settore.

Si tratta di provvedimenti che sostengono gli enti del terzo settore secondo principi di equità in quanto hanno lo scopo di evitare che le spese e gli oneri a carico del terzo settore finiscano per essere maggiori delle loro attività a livello contabile.

Abruzzo e Puglia, due regioni del sud, che con le rispettive leggi di bilancio hanno mostrato sensibilità nei confronti del Terzo settore che pone al centro della propria attività il benessere della comunità intercettandone i bisogni e individuando le soluzioni.

Sono testimonianza di come ci debba essere sinergia e collaborazione tra istituzioni e ed enti del terzo settore che non producono beni materiali ma si occupano concretamente ed in modo mirato della cura del territorio e quindi del bene comune.

Antonella Cirese