Salute mentale minori. Il Cnel collabora con Telefono Azzurro

La collaborazione tra Cnel, Consiglio nazionale dell’economia e del lavoro, e Telefono Azzurro è stata stabilita con un accordo triennale che nasce con l’obiettivo, attraverso progetti ed iniziative da Nord a Sud del paese, di tutelare e supportare la salute mentale dei minori.

La tutela della salute mentale e psico fisico dell’infanzia è oggetto del Protocollo che prevede l’organizzazione da parte del Cnel di corsi di formazione e programmi di istruzione ad una collaborazione congiunta nella pubblicazione di relazioni tecnico-scientifiche su argomenti di comune interesse.

Si tratta di un’iniziativa socialmente utile volta alla presa in carico dei disagi minorili e delle situazioni di violenza che non trascurerà di considerare le ricadute che l’uso del digitale e del Metaverso hanno sul benessere dei ragazzi.

Il monitoraggio della realizzazione degli obiettivi è affidato ad un comitato tecnico-scientifico paritetico, composto da due membri per ciascuna delle due organizzazioni.

Antonella Cirese