Dea, il progetto per la formazione digitale femminile

Il sud protagonista di un progetto di formazione digitale per le donne. Partito ll progetto “DEA – Digital Empowerment Academy” che ha l’obiettivo di migliorare l’occupabilità e l’inclusione di 225 donne, da 18 a 50 anni, della Campania, della Calabria e della Puglia, attraverso l’incremento di competenze digitali e di soft skills.

Il progetto nasce in partnership con Cantiere Giovani, Cooperativa Arcobaleno e Talent Garden Cosenza, finanziato dal Fondo per la Repubblica Digitale per promuovere la formazione ed il lavoro femminile nell’ambito delle competenze digitali.
Diventa punto di riferimento per le donne che hanno la volontà di trasformare le proprie potenzialità digitali in concrete opportunità di lavoro seguendo percorsi gratuiti scegliendo tra informatica di base, grafica digitale, gestione e-commerce, web developer full stack.

Accanto alla formazione digitale sono previste anche attività per lo sviluppo di life skills (capacità relazionali, cooperative e imprenditività) e lezioni di inglese e per facilitare la partecipazione ai percorsi conciliando gli impegni familiari le partecipanti possono usufruire di un supporto di babysitting e ludoteca.

Si tratta di un’iniziativa che parte dal sud e dall’associazionismo che si rivela uno strumento per arginare il fenomeno sociale della disoccupazione femminile.

Antonella Cirese