Riconfermato per il 2024 il bonus psicologo

Confermato anche per il 2024, con un finanziamento di 8 milioni di euro, il bonus psicologo, ripartito proporzionalmente tra le regioni italiane, destinato a coprire le spese per sessioni di psicoterapia condotte da specialisti privati iscritti all’albo degli psicologi.

 Il bonus si rivolge esclusivamente a chi ha un ISEE non superiore ai 50.000 euro e si trova in condizioni di depressione, ansia, stress o fragilità psicologica e potrà essere richiesto solo telematicamente dal 18 marzo fino al 31 maggio 2024 con domande inoltrate attraverso “Contributo sessioni psicoterapia” disponibile sul portale INPS.

Rappresenta un’opportunità molto utile tenendo conto che negli ultimi tempi aumenta il bisogno di un sostegno psicologico da parte di lavoratori e giovani ma il servizio pubblico non riesce a fronteggiare la domanda con la conseguenza che chi ha possibilità economiche sopperisce rivolgendosi al privato a discapito di chi versa in condizioni economiche disagiate e non può permettersi tale percorso che diventa un “lusso”.

Il Bonus psicologo è un contributo nato nel 2022 per sostenere i cittadini che, a causa della crisi pandemica ed economica, si sono trovati ad affrontare stati di depressione, ansia, stress e vulnerabilità psicologica e che negli anni è stato giustamente riconfermato e rifinanziato in quanto la cura e la tutela della salute mentale corrisponde al bene della comunità e del territorio.

Antonella Cirese