Una palestra a cielo aperto: la città

Anche la più affollata delle metropoli può diventare la migliore alleata per ritrovare la linea perduta.

 Tanti sono i benefici a cominciare da quello economico, ma ne giova anche la salute perché correndo, camminando, spostandosi in bicicletta, non solo si risparmia, ma anche si perde peso e si guadagna in salute.

Camminando a piedi si hanno tre tipi di benefici: quello del benessere psicofisico, il mantenimento del peso forma e la prevenzione cardiovascolare. Ha un effetto benefico sull’umore recarsi a piedi al lavoro camminando di buon passo e i benefici saranno raddoppiati se si attraverseranno aree verdi e parchi. Allungando di un pochino il tragitto il nostro fisico e la nostra mente ne gioveranno perché il contatto la natura rilassa, sconfiggendo ansia e depressione accumulate in questi mesi difficili.

Camminando poi con una certa intensità, durata e costanza aiuteremo il nostro fisico a perdere peso. La bicicletta con la bella stagione torna in auge e spostarsi con questo mezzo pratico e leggero ha effetti sorprendenti su tutto il nostro organismo:tonifica e rinforza i muscoli, in particolasre glutei, gambe e polpacci, mantiene in salute le articolazioni, combatte la cellulite poiché migliora la circolaziione sanguigna. Ma non basta, mantiene in allenamento l’apparato cardiovascolare e migliora la capacità polmonare. Il nostro organismo pedalando produce endorfine che contrastano lo stress e migliorano l’umore. Il pianeta ringrazierà per aver scelto uno spostamento green.

Paola Copertino