Torna She’s Next programma a sostegno dell’impreditoria femminile

Aperte le candidature per la seconda edizione di “She’s Next”, il programma di Visa che supporta la piccola imprenditoria femminile. Le imprenditrici selezionate riceveranno beni e servizi per un valore netto fino a 10mila euro, oltre al tutoring di esperti Visa e l’accesso a piattaforme specifiche per la digitalizzazione.

She’s Next infatti mira supportare e favorire l’imprenditoria femminile che si impegna per l’innovazione nei settori dell’industria, del commercio, dei servizi e dell’artigianato.

L’iniziativa mette al centro l’imprenditoria femminile italiana che appare sempre più orientata nella gestione di un’impresa digitalizzata. In base ai dati Visa, il 68,57% delle imprese guidate da donne accetta pagamenti con carta e, grazie a questa apertura verso la moneta digitale, il 34% di queste ha registrato un aumento fino al 15% sia delle vendite che del fatturato.

L’obiettivo di She’s Next è promuovere in Italia la crescita delle imprese femminili che si aggira intorno al 22% e che negli ultimi anni rileva un incremento nei settori tecnico-scientifici e professionali, inoltre, sebbene le imprese femminili siano di piccole dimensioni, rispetto a quelle maschili, si distinguono per una gestione aziendale ben definita e strutturata adottando la forma della società di capitali.

Le candidature, (è possibile aderire fino al 28 giugno sul sito www.shesnext.it), si rivolgono a tutte le donne imprenditrici con residenza in Italia e alle socie amministratrici fondatrici di società con un massimo di 10 dipendenti e massimo 2 milioni di euro di fatturato, un sistema di pagamento elettronico e una presenza digitale.

Anonella Cirese