Ecobonus 2024 a sostegno della mobilità sostenibile

Il DPCM riguardante la rimodulazione degli incentivi per l’acquisto di veicoli a basse emissioni inquinanti, dopo tanta attesa, è stato pubblicato.

Contiene misure incentivanti a favore della mobilità sostenibile ed in particolare, oltre alla previsione di contributi proporzionali alla classe ambientale di appartenenza del veicolo da rottamare, incluse le vetture di classe Euro 5, è agevolato l’acquisto di auto elettriche, ibride plug-in e a motore termico con un livello di emissioni di CO2 fino a 135 gr/kme di motocicli e ciclomotori elettrici e non elettrici e di veicoli commerciali leggeri.

Provvedimenti che mirano a svecchiare il parco auto circolante in Italia, che è uno dei più vecchi in Europa, con effetti inquinanti sull’ambiente.

 La nuova piattaforma Ecobonus per il servizio di prenotazione degli incentivi per l’acquisto di veicoli a basse emissioni inquinanti sarà attivata dal 3 giugno 2024, alle ore 10. E sempre sul sito, gestito da Invitalia per conto del Mimit, si troveranno i moduli per chiedere il bonus e le tabelle che, distinte per categorie di veicoli, riportano i criteri di attribuzione dei contributi.

Antonella Cirese

Info: DPCM 20 maggio 2024 (gazzettaufficiale.it) – Rimodulazione degli incentivi per l’acquisto di veicoli a basse emissioni inquinanti