Lettura e letterature. Le periferie protagoniste di rigenerazione

Le periferie, da sud a nord, diventano protagoniste di rigenerazione grazie a “Storie di periferia. Riportare le periferie al centro della storia” il progetto promosso da Fondazione Maria e Goffredo Bellonci con il sostegno della Enel cuore, la onlus del gruppo Enel, e con la collaborazione speciale della Commissione parlamentare d’Inchiesta sulle periferie.

Il progetto parte da due aree periferiche emblematiche, Tor Bella Monaca a Roma e Caivano a Napoli, che saranno le protagoniste del “Premio Strega Giovani”, che il 4 giugno si tiene nella periferia est della capitale, mentre il prossimo anno si svolgerà nel napoletano.

Storie di periferia nasce con l’intento di coinvolgere i giovani di periferia alla letteratura attraverso la scelta di un argomento che li interessi in prima persona per poi svilupparlo con laboratori di lettura e scrittura che si realizzeranno con lezioni mensili costituite da tre incontri con docenti ed autori e alla fine i ragazzi scriveranno racconti che saranno pubblicati sulla piattaforma leggiamoci.it.

Un’iniziativa in cui la lettura e la letteratura diventano opportunità di riscatto e rigenerazione per i giovani di periferia e per il territorio.

Antonella Cirese