Basilicatë: storie di emigrazione ed integrazione. Il progetto, la mostra itinerante

Basilicatë è un progetto promosso, con il sostegno della Giunta regionale di Basilicata, dal coordinamento scientifico del Centro dei Lucani nel Mondo Nino Calice grazie alla collaborazione della Federazione dei Lucani in Piemonte e del gruppo Architecture of Shame che ne ha curato la direzione artistica.

Il progetto nasce dalla Basilicata per promuovere la cultura lucana nel mondo facendo conoscere storie di integrazione tra le comunità lucane ed i paesi d’oltreoceano che hanno accolto gli emigrati lucani quali New York, Buenos Aires e Montevideo.

Protagonista dell’iniziativa è la Basilicata con le sue storie di emigrazione ed integrazione documentate attraverso una mostra itinerante di documenti che testimoniano l’incontro e l’inclusività della lucanità con i paesi dell’accoglienza per cui giovani della seconda e terza generazione, pur non avendo mai visitato il paese d’origine dei propri avi, si sentono lucani a tutti gli effetti ed il nome Basilicata trasformato nella forma plurale Basilicatë rappresenta come nel tempo ci siano muramenti nel patrimonio culturale delle tradizioni regionali da parte dei migranti.

La mostra documentale itinerante sarà inaugurata ad Agosto a New York per procedere a Buenos Aires, a Montevideo, a Torino, a Genova, presso il Museo dell’emigrazione italiana, per poi tornare in Basilicata al Museo dell’Emigrazione lucana presso Castello di Lagopesole.

Antonella Cirese