Occupazione. Ok per il sud

L’ultimo bollettino del Sistema informativo Excelsior di Unioncamere e Ministero del Lavoro, restituisce, sul tema occupazione, un quadro positivo nel Mezzogiorno e nelle isole.

In base ai dati nel mese di giugno le imprese offrono 566mila opportunità lavorative che nel trimestre giugno-agosto, salgono a 1,4 milioni registrando un leggero incremento sul corrispondente trimestre 2023 (+0,6%).

Entrando nel dettaglio la novità positiva è che il Sud rispetto al Nord, grazie all’andamento buono di costruzioni e commercio, si distingue per un saldo occupazionale con +3,8mila a giugno e +19mila nel trimestre, mentre, a causa della crisi del manifatturiero, il Nord est registra un calo nell’occupazione pari a -4,4mila a giugno e -10,3 mila nel trimestre.

Da nord a sud il settore che offre più occupazione si riconferma quello del turismo seguito dal commercio e dal settore servizi alle persone.

Antonella Cirese