Per i ritardatari, è ancora tempo di fare ordine nel guardaroba

E’ ormai estate ed è tempo di salutare non solo gli abiti invernali, ma anche quelli che prima venivano definiti di “mezza stagione”.

Il sentimento di rinascita che ci accompagna durante la stagione dei fiori si estende un po’ a tutto, anche al nostro armadio.  Organizzare la cabina armadio, o semplicemente il guardaroba, in vista del cambio di stagione, può sembrare una sfida o una incombenza noiosa, ma basteranno alcuni consigli per trasformare una zona caotica in una oasi di tranquillità.

Il primo passo per organizzare l’armadio e renderlo pratico, comodo e funzionale. Si comincia svuotando completamente l’armadio, secondo i guru del riordino. Si pone ogni singolo indumento sul letto per poi esaminarne uno per volta, chiedendosi per ciascuno se ci dà gioia indossarlo.  Se la risposta è affermativa allora si potrà tenerlo anche per l’inverno successivo e riporlo nella scatola degli abiti invernali.

Se però ti trovi davanti a un capo che non ti dona, non ti piace più, è logorato, è legato ad eventi spiacevoli, non indossi da più di un anno, o addirittura non più della tua taglia, allora senza farsi prendere da scrupoli, lo si può vendere o regalarlo.

                                                      Paola Copertino