Fine del mercato tutelato dell’energia elettrica

Il 1° Luglio ha segnato la fine del mercato tutelato dell’energia elettrica.

In base ai dati Arera sono 3,7 milioni i clienti domestici non vulnerabili che passeranno automaticamente al Servizio a Tutele Graduali con il fornitore selezionato tramite asta.

L’Arera per sostenere i clienti ha realizzato un passaggio di transizione e di adattamento della durata di tre anni attraverso il servizio per tutele graduali nel corso del quale sarà l’Arera a stabilire i prezzi di commercializzazione dell’energia elettrica. Alla fine dei tre anni, se i clienti non hanno scelto, continueranno ad essere nel mercato libero usufruendo degli stessi fornitori.

Da Nord a Sud dello Stivale le condizioni economiche del servizio tutela saranno le stesse.

L’Arera inoltre ha ribadito che 3,8 milioni di clienti vulnerabili continueranno ad essere serviti in tutela.

I soggetti vulnerabili sono gli ultra 75 anni, i percettori di bonus sociale, i soggetti con disabilità (L.104/92) e i residenti in un modulo abitativo di emergenza o isola minore non interconnessa

Antonella Cirese