Gli italiani e il senso civico

Gli italiani mostrano uno spiccato senso civico legato non solo alla salute e alla famiglia ma anche al rispetto dell’ambiete.

Infatti in base ai dati del rapporto Ipsos, commissionato da Comieco, è notevolmente aumentato l’impegno verso l’ambiente a cui si dà valore e dignità e conseguentemente si ritiene inaccettabile abbandonare rifiuti  in strada tanto che l’88% degli italiani considera la raccolta differenziata un primario indicatore per il senso civico.

I dati registrano un incremento nel fare la raccolta differenziata di carta e cartone e, nel 2023, il tasso di riciclo dei soli imballaggi cellulosici ha superato il 90% ponendo l’Italia tra i primi paesi in Europa per il riciclaggio di tali imballaggi.

La raccolta differenziata si aggiunge tra i valori civici importanti di un cittadino e, per nove italiani su dieci, il senso civico si misura anche attraverso la corretta gestione dei rifiuti. 

Antonella Cirese